ERG e lo Sviluppo Sociale

Torneo Ravano ERG

Torneo Ravano ERG


Si apre il sipario sul 30° del Torneo Ravano ERG 20° Coppa Paolo Mantovani.
La manifestazione si svolgerà, come nelle passate stagioni, al 105 Stadium, palazzetto multifunzionale della Fiumara che ospiterà questa mini-olimpiade dal 20 Gennaio al 6 Febbraio 2013. Anche quest'anno i protagonisti accanto al Calcio, saranno altre tre discipline di squadra: il Basket, il Rugby ed il Volley.

» Vai al sito del Torneo Ravano ERG
 

 

» 2012 - 28esima edizione (Archivio)

Il Torneo Ravano ERG, organizzato da ERG, Sampdoria U.C. e UBI Banco di San Giorgio, ha festeggiato la sua 28esima edizione: anche quest'anno, la kermesse giovanile scolastica più importante d'Europa ha coinvolto i bambini e le bambine delle quarte e quinte classi della Scuola Primaria della Liguria e del Basso Piemonte.
Anche quest'anno i protagonisti accanto al Calcio, sono state altre tre discipline di squadra: il Basket, il Rugby ed il Volley, per un totale di 425 squadre iscritte e 4251 alunni partecipanti. La location dell'edizione 2012, che si è svolta dal 23 Gennaio al 9 Febbraio è stata il 105 Stadium (Genova Fiumara).


 

» 2011 - 27esima edizione (Archivio)

L'edizione 2011, che si è svolta dal 31 Gennaio al 15 Febbraio al Palasport della Fiera Internazionale di Genova, storica location della manifestazione, ha segnato l'ennesimo record in termini di partecipazione con più di 4000 partecipanti ed oltre 600 partite giocate. Le squadre sono state circa 380 con un notevole incremento generale delle iscrizioni in particolare per le discipline del basket e del rugby.

Dialogo nel Buio

La nuova location di Dialogo nel BuioDal 16 Maggio 2013 "Dialogo nel Buio" a Genova diventa permanente: una nuova location, una superficie più ampia (200 metri quadri), strutturata in numerose ambientazioni, con nuove suggestioni tematiche. 

Più che una mostra, “Dialogo nel Buio” è una vera e propria esperienza formativa: infatti, offre l’opportunità di scoprire un modo alternativo di rapportarsi al mondo circostante e di comprendere, in modo aperto e al di là di ogni pregiudizio, la realtà quotidiana di chi vive la disabilità.
In questo contesto di inversione dei ruoli in cui i visitatori si affidano completamente all’esperienza delle guide non vedenti, l’opportunità è anche quella di trasformare la disabilità in una specificità professionale insostituibile.
 

 
 
 

“In assenza di luce il mondo non si spegne: le persone non vedenti hanno semplicemente
un’esperienza “altra” delle nostre stesse cose. Anche per questo Dialogo nel Buio è una vera e propria terapia contro la paura del diverso e un’importante occasione per valorizzare, sostenere e diffondere una cultura sociale basata sulla comprensione e sull’integrazione delle diverse esperienze di vita"

(Edoardo Garrone, Presidente del Gruppo ERG)

 
 
 
 

I numeri di Genova (13 Ottobre 2011 - 30 Giugno 2012)

260 mq la superficie della struttura                                    
700 i partecipanti all’Happy hour in the dark                                                                         
23.000 i visitatori 50 i partecipanti alle cene al buio
6.000 gli studenti
14 le guide non vedenti
Numero occupati: 14 guide non vedenti e 6 persone fra segreteria e organizzazione.
Visibilità mediatica: oltre cento fra articoli e segnalazioni su media locali cartacei e on line.
Giorni di apertura: la mostra è stata visibile per 227 giorni, con una media di quasi 100 visitatori al giorno.

 

"Dialogo nel Buio" è stata inaugurata il 14 Ottobre 2011 e si è svolta in una struttura autoportante di circa 250 mq collocata nell'area antistante il "Porto Antico" in Piazza Caricamento (fino al 1 Luglio 2012).

Il primo allestimento di "Dialogo nel Buio" è stato realizzato a Palazzo Reale a Milano da Ottobre 2002 a Febbraio 2003, registrando oltre 30mila visitatori. Dal 2005 è stata allestita una versione permanente della mostra presso l'Istituto dei Ciechi: in sei anni i visitatori sono stati oltre 400mila.

Logo Istituto David Chiossone ONLUS per ciechi e ipovedenti
L’ Istituto David Chiossone è un centro di eccellenza a livello nazionale nel campo della riabilitazione visiva; fondato a Genova quale Istituto dei Ciechi, è da sempre impegnato per l’integrazione dei disabili visivi e per la sensibilizzazione sulle tematiche della disabilità.
 

Centro di Solidarietà

Da alcuni anni ERG sostiene il Centro di Solidarietà di Genova che, dal 1973, si occupa di emarginazione giovanile con particolare attenzione al recupero e reinserimento di tossicodipendenti e di prevenzione ai comportamenti auto ed etero distruttivi, ispirandosi alla filosofia del "Progetto Uomo", adattandone le caratteristiche alla realtà sociale e culturale del territorio genovese.

» Approfondisci e vai al sito del Centro di Solidarietà di Genova

Logo Centro di Solidarietà Genova

 

IV WFTC GENOA INSTITUTE 2010 “Il Futuro della Comunità Terapeutica in un Mondo che Cambia".

Nel mese di Ottobre ERG ha sponsorizzato il IV WFTC GENOA INSTITUTE 2010 “Il Futuro della Comunità Terapeutica in un Mondo che Cambia".
In tutto il mondo sono 42 le nazioni che hanno soci aderenti alla World Federation of Therapeutic Communities e lavorano con una stessa filosofia basata sulla lotta alla tossicodipendenza, l’attenzione alla persona, lo strumento del gruppo, il coinvolgimento della famiglia, con l’obiettivo finale di ritornare alla fine del percorso uomini e donne liberi dalle sostanze stupefacenti.

L’Institute è stato diviso in due parti: un iniziale momento di studio nei primi tre giorni in cui attraverso lo strumento del lavoro di gruppo sono state analizzate e discusse le attuali criticità e i possibili sviluppi del concetto di comunità terapeutica: il cambiamento dell’utenza, la validità del modello e l’interazione con il territorio Il quarto ed ultimo giorno poi il congresso è stato aperto a tutta la popolazione interessata con la restituzione dei lavori dei primi tre giorni, alla presenza delle massime Istituzioni italiane ed internazionali e in stretta collaborazione con il Dipartimento Nazionale per le Politiche Antidroga.

» Scarica il depliant del convegno

» Scarica il manifesto del convegno